Un pò di me!

Quello della corsa è un sogno che avevo fin da bambino, ma come spesso succede, i sogni a volte rimangono un po’ in disparte, un po’ per pigrizia, un po’ per paura ed un po’ perché la vita ti “distrae” con altre cose.

Fortunatamente un po’ di tempo fa (meglio tardi che mai!), guardandomi dentro ho ritrovato quel sogno coperto da un po’ di polvere che però ancora stava lì in attesa che io gli dessi vita e così è stato. Ho cominciato dal nulla nel 2000, con nessuna nozione o cognizione, allenamenti, abbigliamento e scarpe improbabili, tanta fatica (anche perché come molti, ero un po’ sovrappeso) ma anche tanta voglia di provarci perché io avevo il mio sogno, partecipare e completare una maratona, senza fretta. Sono passati diversi anni da quel giorno e dopo aver portato a termine qualche piccola gara non competitiva sulle distanze di 5 e 10 kilometri nel 2009 mi sono iscritto ad una società podistica per partecipare alla mia prima gara da tesserato, la maratona di Roma del 2009.

Ovviamente ho continuato a prepararmi da solo e per “scrupolo” un mese prima della fatidica gara ho corso in autonomia da solo una distanza pari a quella maratona, 42 kilometri e 195 metri dentro Roma su di un percorso che mi ero studiato apposta; per la cronaca l’esperimento mi è riuscito in poco meno di 5 ore e pensai tra me e me che poteva andarmi bene.

All’epoca però non ero ancora ai livelli attuali e quella prova la pagai cara perché arrivai alla maratona vera ancora molto provato, già dal kilometro 5 avevo dolori alle gambe ma oramai ero lì, non mi potevo fermare, avevo aspettato tanto quel momento e stringendo i denti arrivai al traguardo in 4 ore e 15 minuti circa: il sogno era diventato realtà ma non era finita lì.

Sì perché proprio il giorno che ritirai il pettorale presso gli stand della maratona, leggendo un volantino scoprii che esistevano gare su distanze superiori a quelle della maratona e subito pensai “beh allora una volta terminata la maratona ci voglio provare”: nemmeno avevo fatto la mia prima gara ufficiale e già era successa una cosa che mi avrebbe cambiato profondamente a tutti i livelli, avevo scoperto le ultramaratone ed alla fine del 2009 avevo già corso una gara di 50 e poi una di 100 kilometri.

Con il tempo ho affinato la mia preparazione ed il mio approccio alle gare con le diverse esperienze e prove da me fatte sul campo unitamente a corsi da istruttore (conseguendo la relativa qualifica FIDAL) e seminari a seguito dei quali ho iniziato anche a seguire la preparazione di alcuni podisti.

Dal 2009 ad oggi ho portato a termine decine di maratone, eco maratone,  ultramaratone ed ultratrail perchè a me piace correre sia su strada che in montagna; molte altre sono in programma, sperando sempre di avere la possibilità di parteciparvi.

Le ultramaratone oramai sono il tipo di gara che prediligo perché sono un’esperienza incredibile, un viaggio dentro e fuori di me che comunque ti cambia e che spero di poter vivere e raccontare il più a lungo possibile.

Di seguito potete trovare un link tramite il quale conoscere le ultramaratone da me completate fino ad oggi: spero di allungare l’elenco sempre di più!!

Elenco ultramaratone completate:

http://statistik.d-u-v.org/getresultperson.php?runner=73942